Isole ecologiche

A COSENZA

le isole ecologiche mobili e punti di raccolta

Isole ecologiche mobili dislocate in diversi punti del territorio comunale, nei vari giorni e nelle diverse ore opportunamente comunicati, dov’è possibile conferire organico, residuo, vetro, multimateriale, carta, olio vegetale esausto, piccoli RAEE, pile e farmaci.

Scarica la nostra APP per avere mappa ed orari aggiornati delle ISOLE ECOLOGICHE a Cosenza

DIFFERENZIATI!

La RACCOLTA DIFFERENZIATA

presso l'Isola Ecologica

La gestione dei CDR per la raccolta differenziata dei rifiuti costituisce attività di pubblico interesse, disciplinata dal Regolamento redatto ai sensi dell’art.198 Comma 2 del D.lgs.152/2006.

Il CDR costituisce un anello fondamentale del sistema di gestione dei rifiuti e garantisce agli utenti la possibilità di conferire autonomamente le diverse frazioni di rifiuti ad integrazione del servizio di raccolta “porta a porta”.

Orari di apertura al pubblico

Dal lunedì al venerdì dalle 7.00 alle 16.00
sabato dalle 7.00 alle 13.00

È possibile conferire i seguenti rifiuti:

CHI PUÒ CONFERIRE ALL’ISOLA ECOLOGICA

I soggetti che possono conferire sono:

  • privati cittadini residenti

    nel Comune di Cosenza

  • cittadini, anche non residenti

    iscritti al ruolo Tari nel Comune di Cosenza

  • Commercianti, titolari di rapporti di vicinato

    con esercizi commerciali ubicati nel territorio comunale, iscritti a ruolo Tari del Comune di Cosenza.

Tali soggetti possono conferire i propri rifiuti, solo per quantitativi limitati e di modeste entità, con esclusione di imballaggi, ingombranti e RAEE, se derivanti dalla propria attività commerciale.

DOCUMENTI NECESSARI PER IL CONFERIMENTO

UTENTZE DOMESTICHE

  • Documento di identità

    Documento di riconoscimento personale

  • Tessera Sanitaria

    Tessera Sanitaria dell’intestatario della tassa di sui rifiuti, regolarmente iscritto al ruolo TARI. Nel caso in cui il conferimento, fosse delegato ad un membro del nucleo familiare, diverso dall’intestatario della tassa sui rifiuti, sarà comunque necessaria la presentazione della tessera sanitaria del regolare intestatario o eventualmente copia della medesima.

UTENZE DOMESTICHE

  • Documento di identità

    documento di riconoscimento personale del titolare dell’utenza non domestica

  • Partita Iva o codice fiscale

    numeri di partita IVA e/o C.F dell’utenza non domestica.

CHI PUÒ CONFERIRE ALL’ISOLA ECOLOGICA

I soggetti che possono conferire sono:

  • privati cittadini residenti

    nel Comune di Cosenza

  • cittadini, anche non residenti

    iscritti al ruolo Tari nel Comune di Cosenza

  • Commercianti, titolari di rapporti di vicinato

    con esercizi commerciali ubicati nel territorio comunale, iscritti a ruolo Tari del Comune di Cosenza.

Tali soggetti possono conferire i propri rifiuti, solo per quantitativi limitati e di modeste entità, con esclusione di imballaggi, ingombranti e RAEE, se derivanti dalla propria attività commerciale.

DOCUMENTI NECESSARI PER IL CONFERIMENTO

UTENTZE DOMESTICHE

  • Documento di identità

    Documento di riconoscimento personale

  • Tessera Sanitaria

    Tessera Sanitaria dell’intestatario della tassa di sui rifiuti, regolarmente iscritto al ruolo TARI. Nel caso in cui il conferimento, fosse delegato ad un membro del nucleo familiare, diverso dall’intestatario della tassa sui rifiuti, sarà comunque necessaria la presentazione della tessera sanitaria del regolare intestatario o eventualmente copia della medesima.

UTENTZE DOMESTICHE

  • Documento di identità

    documento di riconoscimento personale del titolare dell’utenza non domestica

  • Partita Iva o codice fiscale

    numeri di partita IVA e/o C.F dell’utenza non domestica.

Premialità

Sono previsti incentivi economici per coloro i quali conferiscono in modo differenziato le tipologie di rifiuti di cui alla tabella che segue e si ottengono sulla base delle qualità ponderate dei rifiuti differenziati conferiti. 

Il calcolo della quantità ponderata viene effettuato sommando la quantità effettivamente conferita presso la struttura comunale (per tipologia di rifiuto), moltiplicata per i rispettivi coefficienti di ponderazione.

Ogni eco-punto viene convertito in un controvalore di spesa pari ad euro 0.10 per ogni chilogrammo ponderato di rifiuto conferito, fino ad un massimo di euro 70.00 per anno solare (non è previsto il cumulo delle pesature per conferimenti avvenuti in anni solari diversi).

MATERIALE COEFFICIENTI DI PODERAZIONE
CARTA E CARTONE
1.0
BOTTIGLIE IN VETRO, PLASTICA E METALLI
0.5
INGOMBRANTI NON FERROSI
(divani, poltrone, materassi, sedie, tavoli, panchine di plastica, persiane, tapparelle ecc.)
0.1
INGOMBRANTI FERROSI
Con esclusione dei beni durevoli (tv, computer, frigorifero, congelatore)
0.4
INGOMBRANTI IN LEGNO
0.4
RUP
(pile, farmaci, batterie)
1.0